Tutore 3D per ciclista

- by 3ders.org
A volte è facile dimenticare quanto tutti noi siamo fragili e come facilmente le nostre vite possono cambiare per sempre a causa di un’incidente. Basta guardare l’appassionato di ciclismo e corridore part-time, Tom Wheeler.

Nel 2011, la vita del giovane britannico è cambiata in modo drammatico quando ha subito un infortunio orribile al suo braccio destro durante una gara in mountain bike.  Tom è rimasto paralizzato e quasi incapace di continuare con la sua passione. Tuttavia, attraverso un tutore 3d stampato su misura, sviluppato con l'aiuto del PDR (International Centre for Design Research) e prodotto dalla studentessa di design Poppy Farrugia , Tom può ancora una volta tenere il volante con entrambe le mani e portare avanti la sua passione.
 

Ha iniziato ad andare in bici all’età di 3 anni e ne ha fatto la sua ragione di vita. Per questo ha affrontato questo imprevisto con tanta grinta, per guadagnare di nuovo la sua vera identità, senza arrendersi. Dal primo giorno dopo l’incidente, ha sempre cercato un rimedio alla sua situazione: un sistema meccanico che lo aiutasse nella guida.

tutore_stampa3d

Da qui le varie fasi di studio e progettazione fino alle realizzazione fisica dell’oggetto attraverso la stampa 3D. Il tutore è un braccio di rinforzo, un manicotto in fibra di carbonio con design personalizzato. Grazie alla tecnologia di stampa 3D è stato possibile testare e verificare in fase di sviluppo tutte le caratteristiche con rapida facilità. Così facendo, il prototipo ha subito molti miglioramenti in breve tempo ed ha raggiunto la sua versione finale, stabile, sicura e funzionante.

tutore2_stampa3D